Argomenti novità
Segnala questa pagina

Agevolazioni

Tags/parole chiave: agevolazioniinvestimenticonvergenzapugliabandi

Agevolazioni

INVESTIMENTI INNOVATIVI: AGEVOLAZIONI PER LE REGIONI CONVERGENZA

(Decreto MISE del 29 luglio 2013)

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese con sede legale ed operativa nei territori delle Regioni dell’Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia)

  • di micro, piccola, media e grandi dimensioni;
  • costituite da almeno 2 anni alla data di presentazione della domanda;
  • costituite sottoforma di società nel caso di IMPRESE DI SERVIZI;
  • essere in regime di contabilità ordinaria;

ATTIVITA’ ECONOMICHE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le imprese operanti nelle seguenti attività economiche di cui alla classificazione ATECO 2007:

  • Attività manifatturiere: Sezione C;
  • Fornitura di energia elettrica: Codici 35.1 e 35.3
  • Erogazione di servizi: Codici 33.12.5 – 37.00.00 – 38.1 – 38.2 – 52 – 58.12 – 58.2 – 61 – 62.0 – 63.1 – 70.2 – 71.1 – 71.20 – 72 – 73.20 – 74.10.1 – 74.10.21 – 74.10.3 – 74.10.9 – 74.20.12 – 74.20.2 – 74.90.2 – 82.20 – 82.92 – 95.11.0

TIPOLOGIE DI INVESTIMENTI AMMISSIBILI

Investimenti, ricompresi tra un MINIMO di €.200.000,00 ed un MASSIMO di €.3.000.000,00, finalizzati

  • alla creazione di una nuova unità produttiva;
  • all’ampliamento o alla diversificazione della produzione di nuovi prodotti aggiuntivi;
  • al cambiamento fondamentale del processo di produzione;

INVESTIMENTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili gli investimenti

  • avviati successivamente alla data di presentazione della domanda che prevedono l’acquisizione di immobilizzazioni materiali ed immateriali (macchinari, impianti, attrezzature e programmi informatici), tecnologicamente avanzate in grado di aumentare il livello di efficienza o di flessibilità nello svolgimento dell’attività economica oggetto del programma di investimento, valutabile in termini di riduzione dei costi, aumento del livello qualitativo dei prodotti e/o dei processi, aumento della capacità produttiva, introduzione di nuovi prodotti e/o servizi, riduzione dell’impatto ambientale e miglioramento delle condizioni di sicurezza sul lavoro, finalizzati

INTENSITA’ E FORMA DELL’AIUTO

L’aiuto è concesso nella forma di SOVVENZIONE RIMBORSABILE del 75% delle spese ammissibili complessive che deve essere PARZIALMENTE RESTITUITA

  • per il 70% dalle Micro e Piccole Imprese;
  • per l’80% dalle Medie Imprese;
  • per il 90% dalle Grandi Imprese senza interessi, secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti scadenti il 30 giugno e il 31 dicembre di ogni anno, in un periodo della durata massima di 7 anni a decorrere dalla data di erogazione dell’ultima quota a saldo della sovvenzione stessa.

I soggetti beneficiari sono OBBLIGATI AD APPORTARE MEZZI PROPRI O ASSICURATI DA BANCHE PARI ALMENO AL 25% DEI COSTI AMMISSIBILI a copertura del programma d’investimento.

MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE

Il termine di apertura e le modalità per la presentazione delle domande di agevolazioni a sportello saranno definite dal Ministero con un decreto già in corso di pubblcazione.

ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE E CRITERI DI VALUTAZIONE

Il Ministero procede, nel rispetto dell’ordine cronologico di presentazione, all’istruttoria delle domande di agevolazioni sulla base della documentazione presentata dall’impresa richiedente verificando e valutando, in primo luogo, i requisiti e le condizioni di ammissibilità e di solidità economico-patrimoniale, con particolare riferimento alla capacità di rimborso della parte di sovvenzione da restituire. Le domande ammissibili saranno, successivamente valutate tramite l’attribuzione di punteggi, sulla base dei criteri prestabiliti dallo stesso Ministero

DOTAZIONE FINANZIARIA

Le risorse disponibili sono pari a euro.150.000.000, di cui: - euro 90.000.000,00 riservati alle Micro, Piccole e Medie Imprese e euro 60.000.000,00 riservati alle Grandi Imprese

Data pubblicazione: 10/10/2013 (17:27)
Ultimo aggiornamento: 10/10/2013 (17:29)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Bandi e opportunità
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
CNA Sede zonale Casarano Chi lavora con noi cresce.
Sede provvisoria: Viale Francesco Ferrari, 58 - 73042 Casarano Lecce
Si riceve per appuntamento Tel. +39 368.3413297
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Powered by Japigia.com 2009/2015
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***