Argomenti novità
Segnala questa pagina

Sicurezza sui cantieri

Tags/parole chiave: gazzetta del mezzogiornoaccordosicurezza sui cantieriassociazionicnainailprovenzanode giorgi

Sicurezza nei cantieri Firmato l'accordo tra Inail e associazioni 

STEFANO LOPETRONE

Un Protocollo di intesa per la prevenzione degli incidenti sul lavoro in edilizia. Lo hanno sottoscritto con l’Inail di Lecce tutte le associazioni datoriali e sindacali salentine del comparto edile. Una firma a suo modo storica: è il primo accordo di questo tipo firmato in Puglia.   Approfittando della presenza degli enti bilaterali nel settore delle costruzioni (la Scuola edile ed il Comitato paritetico territoriale), l’Inail ha deciso di partire dai cantieri la sua attività di prevenzione. P

roprio quella edile è la fetta di economia più martoriata - un po’ per la superficialità dei lavoratori un po’ per la mancata applicazione delle leggi sulla sicurezza da parte dei datori - dal fenomeno delle «morti bianche».

La sede provinciale dell’Inail con la firma del protocollo ha inteso incrementare le iniziative di prevenzione, formazione e informazione per l’applicazione della normativa in materia di igiene e sicurezza del lavoro. Le associazioni datoriali o sindacali presenteranno all’Istitu - to progetti mirati a promuovere e svolgere azioni formative ed informative sulla medesima materia, che non siano focalizzati su una singola azienda ma ad un bacino territoriale più ampio. Destinatari dei progetti saranno tutti i soggetti coinvolti nell’or - ganizzazione e nell’attività quotidiana dei cantieri: lavoratori, imprenditori, operatori della sicurezza. Si strizza l’occhio anche al futuro: i progetti potranno interessare anche il mondo della scuola, in particolare gli istituti scolastici ad indirizzo tecnico-professionale. I progetti, una volta presentati alla sede Inail di Lecce, saranno valutati dalla direzione regionale per essere poi finanziati   solo ed esclusivamente se corrispondenti agli obiettivi del protocollo.    In calce al documento, sottoscritto il 9 marzo, si trovano rappresentate tutte le parti sociali dell’edilizia locale: Nicola Delle Donne, presidente di Ance Confindustria; Luigi Marullo, presidente di Confartigianato Edilizia; Marcello De Giorgi, direttore della Cna, Cosimo Pellè, segretario provinciale del Claai; Andrea Rizzo, segretario di Aniem-Confapi; Salvatore Zermo, segretario provinciale di Feneal-Uil; Donato Congedo, segretario provinciale di Filca-Cisl; Alessio Colella, segretario provinciale di Fillea-Cgil. Assieme a loro anche le firme della direttrice dell’Inail di Lecce, Claudia Pastorelli, e di Sandro Russo, presidente del Comitato consultivo provinciale Inail. «L’edilizia nel nostro Paese ha il triste primato degli infortuni gravi o mortali, anche per questo abbiamo sottoscritto il primo protocollo, che intendiamo allargare ad altri ambienti   di lavoro, con le parti sociali di questo comparto - dice Claudia Pastorelli - L’Inail nell’imma ginario collettivo è l’ente che interviene dopo l’infortunio, al pari di qualsiasi altro istituto di assicurazione. Dal 2000 però il legislatore gli ha affidato una nuova mission: la prevenzione sul luogo del lavoro e la tutela globale del lavoratore, anche attraverso il suo reinserimento. Come interveniamo? Facendo cultura della sicurezza e praticando sconti alle aziende virtuose».    Per Sandro Russo, che ha presentato il protocollo assieme alla direttrice dell’Inail ed al vicepresidente del Cocopro Maurizio Botrugno e ad Antonio Provenzano (per conto della Cna costruzioni), il protocollo stabilisce una sinergia tra imprese ed Inail, «che ormai cerca di intervenire a monte del problema, senza aspettare che accada l’infortunio. I progetti saranno rivolti anche alle imprese che spesso non applicano una normativa complicata e difficile da comprendere».

Data pubblicazione: 22/03/2010 (19:03)
Ultimo aggiornamento: 22/03/2010 (19:04)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Comunicati stampa
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
CNA Sede zonale Casarano Chi lavora con noi cresce.
Sede provvisoria: Viale Francesco Ferrari, 58 - 73042 Casarano Lecce
Si riceve per appuntamento Tel. +39 368.3413297
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Powered by Japigia.com 2009/2015
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***