domenica 2 aprile a Casarano a svolgere la visita guidata per nome e per conto di Confguide e PugliaPromozione, in 99borghi c'era una guida abusiva.
Argomenti novità
Segnala questa pagina

99borghi e abusivi

Tags/parole chiave: cna99borghivisite guidateabusivi

99Borghi: Confguide si affida agli abusivi!

99borghi: confguide si affida agli abusivi

Domenica 2 aprile si è svolta in Puglia una manifestazione denominata 99borghi. Dalla Daunia al Salento ed in oltre 90 Comuni, le guide autorizzate hanno raccontato il territorio.

L’iniziativa promossa da Confcommercio Puglia in collaborazione con Confguide Puglia e PugliaPromozione, garantiva visite guidate gratuite a cura di guide regolarmente riconosciute ed abilitate dalla Regione Puglia, facenti parte della rete Confguide. Comprendiamo la difficoltà per Confguide di avere a disposizione tutte le guide necessarie da includere nel progetto: pertanto a Soleto, come in altri centri, ad effettuare la visita guidata sono state guide esterna alla rete di Confguide ed aderenti ad altri sindacati di categoria.

Purtroppo, come CNA, siamo costretti a denunciare un deplorevole abuso, dannoso per l'intera categoria delle Guide Turistiche: ci riferiamo a quanto accaduto in questo passato fine settimana a Casarano.

A svolgere la visita guidata per nome e per conto di Confguide e PugliaPromozione, enti che -per definizione- dovrebbero proteggere la categoria e garantire il rispetto le leggi in vigore per qualsiasi evento, c'era una guida abusiva, del cui servizio sono state pubblicati sui social network abbondanti documentazioni fotografiche, con relativi commenti degli utenti.

CNA Beni Culturali e Turismo, che da sempre è in prima linea contro l'abusivismo e che è nata per proteggere gli artigiani e le professioni, chiede, quindi, a Confguide:

  1. Il motivo per cui a Casarano è stata selezionata una guida abusiva;
  2. Quali sono stati i parametri adottati per per la scelta delle guide, visto e considerato che non tutte facevano parte della rete Confguide;
  3. Il motivo per cui non c'è stato un controllo da parte di PugliaPromozione sui nominativi delle guide selezionate, visto e considerato che tale Ente è in possesso dell'elenco delle guide abilitate dalla stessa Regione Puglia che lo presiede;
  4. Il motivo per cui nelle descrizioni dei luoghi, insieme a orari e luoghi d'incontro, non sia stato inserito anche il nome della guida impegnata nel progetto.

Attendiamo risposte chiare dagli organizzatori, da Confguide e da Pugliapromozione.

Se la stessa Regione permette, ad una guida abusiva, di condurre, a suo nome, una visita guidata in un progetto importante come 99Borghi in una città come Casarano, se non ci sono controlli, se non c'è nessuna protezione della categoria, se ognuno, alzandosi al mattino, può esercitare la professione che vuole (tanto nessuno gli dice nulla), chiediamo,  alla Regione Puglia, a cosa serve il nuovo bando delle guide turistiche/accompagnatori in atto per l'abilitazione della professione.

Pertanto, visto e considerato quanto successo, lasciamo lavorare tutti indifferentemente dall'abilitazione: abbiamo, infatti, appurato che non serve a nulla studiare per guide turistiche e sostenere l'esame di abilitazione. È, purtroppo, una mera perdita di tempo!

Beatrice Arcano CNA Puglia Beniculturali e turismo

Data pubblicazione: 03/04/2017 (11:44)
Ultimo aggiornamento: 03/04/2017 (11:49)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Comunicati stampa
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
CNA Sede zonale Casarano Chi lavora con noi cresce.
Sede provvisoria: Viale Francesco Ferrari, 58 - 73042 Casarano Lecce
Si riceve per appuntamento Tel. +39 368.3413297
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Powered by Japigia.com 2009/2015
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***