Le imprese salentine sono pronte a manifestare a Roma il prossimo 18 febbraio contro i continui aumenti delle tasse, i tagli dei servizi, le promesse del governo mai mantenute, i continui sperperi di denaro e al tempo sottratto all'imprenditore per seguire e capire gli iter garbugliati della burocrazia.
Argomenti novità
Segnala questa pagina

Manifestazione nazionale

Tags/parole chiave: cnamanifestazione nazionalerete imprese

18 bebbraio 2014

18 febbraio: manifestazione nazionale a roma

Le imprese salentine sono pronte a manifestare a Roma il prossimo 18 febbraio contro i continui aumenti delle tasse, i tagli dei servizi, le promesse del governo mai mantenute, i continui sperperi di denaro e al tempo sottratto all'imprenditore per seguire e capire gli iter garbugliati della burocrazia.

Queste sono solo alcune delle motivazioni che ha portato la CNA e Rete Imprese, un ente a cui aderiscono cinque Organizzazioni imprenditoriali (CNA, Casartigiani, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti) ad esternare in modo unitario il proprio dissenso nei confronti di alcuni provvedimenti presi dal governo a scapito delle piccole e medie imprese.

Rammentiamo a chi ci legge che le piccole imprese rappresentano per l'Italia un punto di forza, il pilastro su cui poggia buona parte dell'economia reale e che oggi sono continuamente penalizzate dalle decisioni irresponsabili di chi sta al potere.

Le piccole imprese, invece di essere tutelate, oggigiorno sono lasciate sole, abbandonate e seviziate dalle istituzioni. La loro crescita poggia sulla capacità imprenditoriale e la resistenza psicologica del titolare che da solo deve affrontare: la concorrenza, i balzelli imposti dalle istituzioni che prelevano e non danno nulla in cambio; la burocrazia che ogni giorno diventa più complicata proprio per mettere in difficoltà il povero imprenditore e indurlo a commettere errori che ben presto si tramutano in sanzioni che vanno ad rimpinguare le tasche di uno Stato padrone.

Qualche mese fa, infatti proprio in merito al costo della burocrazia, la CNA ha ottenuto i risultati di una importate ricerca affidata all Ipsos dove è emerso che la burocrazia costa alle piccole e medie imprese, in tempo sottratto, 5 miliardi di euro all'anno.

Nonostante le continue difficoltà le piccole e medie imprese rappresentano un universo in continua evoluzione che in modo autonomo si innova producendo ricchezza e occupazione nella società.

L'artigiano, in particolare non fa che accrescere con il suo lavoro e la professionalità il patrimonio culturale, storico e tecnologico del Paese.

Le piccole e medie imprese sono legate in modo viscerale al territorio, lo amano e vogliono vederlo progredire, sono imprese orgogliose del loro prodotto che lo valorizzano come meglio possono con i propri mezzi a disposizione.

Sono queste le motivazioni per cui gli artigiani della CNA Lecce hanno accolto con entusiasmo l'iniziativa della manifestazione Nazionale di Rete Imprese tanto da iniziare i preparativi per un'avanzata civile su Roma

Data pubblicazione: 15/01/2014 (08:53)
Ultimo aggiornamento: 15/01/2014 (13:12)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Comunicati stampa
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
CNA Sede zonale Casarano Chi lavora con noi cresce.
Sede provvisoria: Viale Francesco Ferrari, 58 - 73042 Casarano Lecce
Si riceve per appuntamento Tel. +39 368.3413297
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Powered by Japigia.com 2009/2015
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***